Frittura di pesce

Ingredienti per la frittura:

Gamberi 500 g
Totani già puliti, 500 gr

Pesce di mare piccole alici o latterini, 300 gr
Farina di semola di grano duro, q.b.
Sale q.b.
Zucchine 2
Carote 1
Melanzane 1

…Per friggere:

Olio di semi di arachide, q.b.

Preparazione

Per preparare il fritto misto iniziate pulendo pesce e verdure: lavate le carote, pelatele, eliminate le estremità e con una mandolina tagliatele a fette oblique piuttosto lunghe (o se preferite a bastoncino). Lavate le zucchine, privatele delle estremità e tagliatele a bastoncini eliminando quelli interni interamente bianchi. Pulite le melanzane, eliminate la parte interna e tagliatele a spicchi. Ponete tutte le verdure tra due strofinacci da cucina per asciugarle bene.
Sciacquate bene i gamberetti e i pesciolini e asciugateli con della carta assorbente. Mettete da parte i tentacoli e riducete le sacche ad anelli con un coltello affilato.

Scaldate l’olio che dovrà raggiungere la temperatura di 175°C gradi in una pentola molto capiente (oppure utilizzate una friggitrice) e passate le verdure e il pesce (tutto separatamente) in una ciotola contenente la farina di semola, eliminando con un setaccio gli eccessi di farina.
Friggete il pesce e le verdure separatamente, facendo attenzione che l’olio non si abbassi o non si alzi eccessivamente di temperatura, non dovrete mai immergere troppo pesce alla volta nell’olio caldo, altrimenti si abbasserà la temperatura dell’olio.
Quando verdure e pesce saranno ben dorati (per i gamberetti e i pesciolini ci vorranno circa 2 minuti, 3 minuti invece per verdure e totani), scolateli per bene con una schiumarola e poi posateli su un foglio di carta assorbente affinché perdano l’olio in eccesso.
Ricordate di salare il fritto misto subito dopo la cottura (mai prima di friggere), altrimenti perderà di croccantezza!

Vino consigliato “Garbèl”