VIGNETO GIARDINO

Adami Vigneto Giardino Asciutto Valdobbiadene DOCG Prosecco Superiore Rive di Colbertaldo

Il Vigneto Giardino, acquistato nel 1920, è un anfiteatro viticolo naturalmente rivolto a mezzogiorno. Probabilmente il primo esempio di Prosecco da singolo vigneto di tutta la denominazione, fu presentato alla 1° Mostra dei Vini Tipici d’Italia, svoltasi a Siena dal 3 al 19 agosto 1933, come “Riva Giardino Asciutto”. Vigneto Giardino esprime al meglio il concetto che Adami ama definire “macedonia”: la complessa ma immediata e non ripetitiva sensazione al naso di una cassa di frutta fresca lavata.

Icona-pdf scarica la scheda tecnica

“Il tempo è un grande alleato per questo vino che ho avuto la fortuna di assaggiare anche a quattordici anni dalla vendemmia, provando prima grande soddisfazione poi stupore. Elegante, come una carezza setosa, morbido e di bella tessitura, a centro assaggio è salino e dinamico, di impronta succosa, il finale ha una particolare verve per un guizzo vibrante che assorbe la saliva, predisponendo a un nuovo assaggio. La grande articolazione fruttata avvolge insieme a timbri floreali, freschezze vegetali e mineralità di salgemma che crescono nel finale fondendosi al frutto invitante. Domani la sua forte identità territoriale lo farà crescere in complessità, riuscendone a incrementare anche la potente piacevolezza.”
– Francesco D’Agostino, Cucina & Vini

“Giallo-verdolino brillante e radioso con perlage persistente. Al naso alla prima impressione vinoso, molto chiaro e preciso, sa di fiori d'acacia, pesca bianca e pera bianca, con un leggero sentore di erba appena tagliata, floreale. Al palato ricco di perle finissime, molto ben integrate ed amalgamate, si diffonde succoso e con note chiare di frutta fresca sul palato, una dolcezza delicata accompagna il corso fino al finale croccante ed armonioso. Ottima espressione della sua annata, molto piacevole.”
– Othmar Kiem & Simon Staffler, Falstaff

Abbinamento consigliato